Depilazione ascelle, come sbarazzarsi dei peli superflui

depilazione ascelle
Courtesy of© YakobchukOlena/iStock

Laser, rasoio, ceretta o epilatore elettrico? I metodi più efficaci per ottenere una pelle bella e liscia

L’estate è la stagione in cui, più di ogni altro periodo, si dichiara guerra ai peli superflui. C’è chi si porta avanti attivandosi con largo anticipo e chi, invece, si ritrova sempre last minute a fronteggiare il ‘nemico’. Oltre a pensare a gambe e braccia, bisogna provvedere alla depilazione delle ascelle. Si tratta di una zona estremamente delicata da trattare con cura, sia nel momento della depilazione che nella fase successiva. Quale metodologia prediligere? Per evitare di ritrovarsi in difficoltà in vacanza, è possibile prevenire ogni inconveniente optando per l’epilazione al laser. “Se in vacanza non si ha voglia di combattere contro i peli superflui consiglio di iniziare con il laser in anticipo, almeno in primavera, sottoponendosi a un paio di sedute così da arrivare all’estate con pochi peli che saranno facilmente gestibili semplicemente ricorrendo al rasoio”, spiega Laura Matzeu – titolare di Grey’s Beauty, salone iscritto a Treatwell.

Depilazione ascelle, dalla ceretta all’epilatore elettrico

In alternativa, prima di partire per le vacanze è possibile fissare un appuntamento dall’estetista per effettura la ceretta che, estirpando i peli direttamente alla radice, assicura risultati duraturi: “Affidarsi a un professionista permette di non spezzare i peli ed evita di creare lesioni. Il trattamento garantisce circa 2-3 settimane di autonomia”, spiega l’esperta. In questo articolo vi abbiamo indicato gli errori da evitare durante la depilazione.

Se invece si opta per il fai da te, oltre a preparare la pelle con uno scrub delicato, è necessario ricordarsi di stendere un velo di borotalco prima di applicare il prodotto: anche la gestualità conta. “Si deve distendere il braccio in maniera perpendicolare alla testa per poi effettuare lo strappo nel senso contrario alla crescita del pelo. Per coccolare una pelle stressata, a lavoro ultimato si può realizzare un impacco con dell’aloe vera oppure applicare una crema lenitiva purché priva di profumo”, consiglia la professionista.

Sconsigliate invece le creme depilatorie: data la presenza di sostanze chimiche, rischiano di irritare la pelle. Venendo invece all’epilatore elettrico, non è idoneo se si ha un pelo grosso: “Si rischia di provare troppo dolore e di strappare il pelo nel modo sbagliato facendo infiammare il bulbo. I segni saranno evidenti”, sottolinea Laura Matzei. In questo articolo, invece, vi abbiamo suggerito le migliori tecniche per la depilazione del viso.

Rasoio, mai utilizzarlo a secco

Per quanto riguarda il rasoio, è sicuramente il metodo più semplice, economico, veloce e indolore per sbarazzarsi dei peli purché però venga usato correttamente. Innanzitutto non bisogna radersi prima dell’esposizione al sole bensì la sera prima in modo tale che il bulbo si sia cicatrizzato. Altra regola d’oro mai depilarsi a secco: è fondamentale aiutarsi con saponi e mousse, prodotti che fanno scorrere agevolmente il rasoio sulla pelle. Attenzione anche allo strumento che si utilizza: “Il rasoio deve essere specifico per un’utenza femminile e, inoltre, deve essere pulito e sostituito con costanza. Mai condividerlo con amiche/partner”, afferma l’esperta. Terminata la rasatura, per evitare infiammazioni, niente deodorante e inoltre non bisogna usare prodotti profumati. Occhio anche al sole, meglio applicare una protezione solare elevata per proteggere la zona trattata. Prendendo tutte le dovute precauzioni, la depilazione casalinga dovrebbe procedere senza troppi intoppi. Ecco qualche strumento utile per portare a termine la missione.

Rasoio femminile con testina a 5 lame

Realizzato appositamente per un’utenza femminile questo rasoio innovativo, caratterizzato da manico gommato ergonomico e dotato di testina con 5 lame, si adatta perfettamente alle curve del corpo. I doppi dosatori di siero idroattivabile rilasciano sostanze emollienti e idratanti, come il burro di karitè, lasciando la pelle morbida e idratata. Permette dunque di eliminare i peli con delicatezza.

Sapone da rasatura con burro di karité e aloe vera

Quando arriva il momento di depilarsi e si impugna il rasoio è bene adottare le dovute accortezze. Mai farlo a secco: questo sapone solido, a base di burro di karité e aloe vera, facilita la rasatura. Non è tutto, oltre ad essere compatto e leggero dura il doppio di una mousse o di una crema per rasatura tradizionale.

Latte corpo post-depilazione con aloe vera e mentolo

Dopo la ceretta la pelle può risultare stressata. Questo latte idratante, a base di aloe vera e mentolo, è perfetto per il post-depilazione. Una volta applicato idrata (senza ungere), rinfresca e lenisce la pelle offrendole sollievo immediato. Non solo, aiuta anche a eliminare eventuali residui di cera.

Altri suggerimenti:

Ultimo aggiornamento il 5 Agosto 2021 16:07

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.