Come decorare un giardino roccioso: idee piccole dai risultati grandi

Giardino di roccia
iStock

Un’alternativa al giardino più tradizionale tutta da personalizzare. Ecco come farlo usando fantasia e materiali diversi

Pendenze, pietre e superfici irregolari, piante aromatiche e grasse. Poi sassi, tanti sassi. Il giardino roccioso ha il fascino della natura più selvaggia. Sebbene nasca artificialmente, l’effetto finale sarà quello di un verde che cresce secondo il proprio corso (tuttavia non dimenticate il lavoro di manutenzione costante con questi oggetti) e molto variegato. Una volta posizionati i massi più grandi, arrivano loro: le decorazioni. Idee che servono a catturare lo sguardo sui dettagli e a personalizzare il terreno, Ne esistono di molti tipi ma come criterio generale esse devono rispettare il punto forte del giardino: regalare un panorama pieno di stimoli diversi. Quali sono e come utilizzarle?

Di gran moda, economica e facile da spostare quando si vuole cambiare fisionomia, è la ghiaia. Di grandezza piccola, media, oppure grande, bianca o colorata, o ancora fatta di corteccia invece che di sassi, invisibile al buio oppure fosforescente, è uno strumento che può riempire un’aiuola o delimitare il campo di una pianta con zone cromatiche differenti. Altra scelta non strutturale ma decorativa è quella delle piante grasse (le succulente). In formato mini, hanno il pregio di richiedere poca manutenzione ma allo stesso tempo di avere molto carattere.

Passando ad altre idee, per avere un tocco zen si possono utilizzare le vasche d’acqua; su più livelli o progettate in un unico recipiente contribuiranno a far scorrere l’elemento naturale in tutta la sua bellezza. Molto di moda sono anche i pezzi di corteccia da posizionare verticalmente o come terriccio e se alla natura si parla di certo con la natura, è anche vero che il giardino può vivere di oggetti di design veri e propri. Grande spazio a vasi e anfore o a vere e proprie sculture per chi ama far sentire ancora di più il proprio tocco umano. Infine semaforo verde per il comfort; sedie, sgabelli, cuscini, oppure panchine, possono essere posizionati comodamente in un angolo profumato. Inoltre, scegliendo per le superfici solo sfumature naturali, non daranno troppo nell’occhio. Ecco alcuni prodotti consigliati per voi.

Ghiaia bianca

I sassi decorativi possono essere messi sulla terra per alternare il tipico marrone al colore chiaro oppure possono delimitare il perimetro di una pianta. In tutti e due i casi riempiono gli spazi e aiutano a differenziare i colori delle rocce e delle piante con ampia facilità. Con poco peso possono essere spostati e risistemati di continuo.

Mini vasi per piante grasse

Le piante grasse più piccole servono a decorare i vani più stretti del giardino e a dare continuità all’elemento naturale. Questi vasi divertenti e ironici possono accogliere la pianta a aggiungere un elemento di fantasia in più.

Corteccia

I pezzi di corteccia aiutano a creare aiuole e a giocare con le sfumature del marrone e del nero e sono un’alternativa alla classica ghiaia. In più possono aiutare ad assorbire l’umidità per meglio preservare le piante e il terriccio dai fastidiosi ristagni.

Anfora di terracotta

Le anfore spaccate sono ideali sia per far crescere all’interno una pianta, sia per essere posizionate come semplici decorazioni. La loro forma usurata ben si sposa con la filosofia del giardino dove elementi troppo nuovi o moderni potrebbero stonare con l’aspetto più naturale di piante e rocce.

Ultimo aggiornamento il 13 Aprile 2021 10:04

Altri suggerimenti:

 

 

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.