Crema di pistacchio, l’oro verde siciliano in versione spalmabile

crema di pistacchi
istockphotos

Tra le prelibatezze gastronomiche della Sicilia, l’impareggiabile crema di pistacchio

È originario del Medio Oriente, ed è arrivato sulle nostre coste tramite gli scambi culturali e commerciali con i paesi del bacino mediterraneo. Una volta giunto in Sicilia, molto probabilmente grazie agli arabi, il pistacchio ha deciso di non andarsene mai più, perché qui ha trovato un terreno ideale alla sua coltivazione, e, grazie a tecniche agricole capaci di valorizzarne le caratteristiche organolettiche, è diventato sinonimo di eccellenza. Con il suo sapore dolce e salato allo stesso tempo, la consistenza straordinariamente croccante pur essendo oleosa, il pistacchio è senza dubbio tra i frutti a guscio più amati.

Energetici e salutari, i pistacchi si prestano a numerose preparazioni, sia nella loro interezza e assolutezza, che sotto forma di granella, o di pesto. Ma tra le innumerevoli tipicità della Sicilia, e in particolare della pasticceria siciliana, si ritaglia un posto d’onore la crema di pistacchio. Spalmata sul pane, usata per farcire i dolci da forno e o al cucchiaio, da mescolare con altre creme o gelati, da sciogliere nel latte, e, perché no, nel caffè, la crema di pistacchio entra a pieno titolo nell’albo delle golosità sicule più irresistibili. Certamente è uno dei modi più goderecci di assaporare i pistacchi, sia in versione più ‘crunchy’, con i pezzetti, che vellutata e cremosa, a seconda dei gusti personali.

La Sicilia dal cuore verde pistacchio

Il pistacchio siciliano per antonomasia è quello di Bronte. Coltivato alle pendici dell’Etna, per rientrare nella categoria tutelata dei prodotti DOP deve essere prodotto nei territori di Bronte, Adrano e Biancavilla. È verde, dalla buccia color melanzana e la forma piuttosto allungata, ed ha un sapore dolce che lo rende un perfetto alleato della produzione pasticciera, cresce nei terreni vulcanici della provincia catanese, non teme la siccità e nemmeno i terreni rocciosi. Il pistacchio di Bronte si è elevato a prestigioso rappresentante di questa produzione in tutto il mondo. Ma c’è anche un’altra area dove si produce un eccellente pistacchio, ed è quella di Raffadali, che si trova nell’agrigentino, la cui coltivazione avviene in terreni sabbiosi e calcarei. Meno celebre del ‘cugino’ di Bronte, è stato riscoperto in tempi recenti, e il consorzio locale sta cercando di farlo riconoscere come prodotto DOP.

In ogni caso, che provenga da un versante o dall’altro della Sicilia, la crema di pistacchio è una golosità a cui non si può resistere: eccone alcune da acquistare online per dare immensa soddisfazione alle papille gustative. Trovate molti altri prodotti nella pagina Amazon Made in Italy dedicata alla Sicilia.

Crema di pistacchio Brontedolci

Da Brontedolci, ‘finissima pasticceria brontese’, la crema più lussuriosa che possiate immaginare. Cremosissima, vellutata, densa, si può spalmare sul pane, sulle crêpe, o usare per farcire i dolci, i cornetti, i biscotti, ed è un prodotto che non possiamo che definire godereccio. Realizzata con il 40% di pistacchi, il vasetto contiene 190 grammi di prodotto, e si conserva per 12 mesi se la confezione è integra. Contiene anche altri ingredienti, tra cui burro di cacao e oli vegetali, che garantiscono la consistenza cremosa e spalmabile che la contraddistingue.

Crema di pistacchio Caraci

Anche questa crema di pistacchio proviene da Bronte, dall’azienda Caraci, specializzata in prodotti al pistacchio. Si tratta di una crema spalmabile senza glutine, ottima per farcire pane e dolci. La consistenza è cremosa ma non del tutto vellutata, piuttosto consistente, e contiene il 35% di pistacchi dell’Etna. Contiene una presenza veramente minima di conservanti, specifica il produttore, e nessun tipo di colorante. Leggera, dolce, poco grassa, arriva in vasetto da 100 grammi e si conserva per 12 mesi (a confezione integra).

Crema di pistacchio Scyavuru

Quella che propone l’Azienda Agricola Scyavuru è invece una crema ‘crunchy’, ossia ‘croccante’, che permette di sentire dotto i denti la piacevole morbidezza del pistacchio. Questa azienda viene dal versante opposto della Sicilia, dalla provincia di Agrigento, e propone una crema dolce e golosa, ideale per farcire le torte fatte in casa e anche per realizzare il gelato homemade. Ovviamente si può anche assaporare assoluta, spalmata sul pane. Priva di glutine, si presenta in vasetto da 200 grammi.

Altri suggerimenti:

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.