Corde digitali, la tecnologia per tenere sotto controllo l’allenamento

Corda per saltare digitale
dreamboxstudio-istock

Con una corda per saltare digitale ci si mantiene in forma monitorando una serie di parametri utili per un allenamento efficace

La pandemia ha costretto molti sportivi a reinventare il proprio modo di fare attività fisica. Con palestre e centri sportivi chiusi, in tanti hanno dovuto organizzare diversamente il proprio programma di allenamento scegliendo nuove discipline a cui dedicarsi. Si è assistito, dunque, alla riscoperta di numerose attività talvolta dimenticate che, però, spesso non hanno nulla da invidiare agli sport più innovativi e in voga del momento. Molti hanno riscoperto il piacere di una sana corsa all’aria aperta, altri hanno rigonfiato le ruote alle proprie biciclette. In tanti, poi, si sono organizzati in maniera più o meno strutturata per allenarsi comodamente tra le pareti domestiche. Mai come durante il lockdown attrezzi come cyclette, tapis roulant ed ellittiche sono andati a ruba esaurendo le scorte dei rivenditori on line e su strada. Ma ci sono altre divertenti attività a cui uno sportivo “fai da te” può dedicarsi in casa o all’aperto per mantenersi in salute e in forma. E una di queste è il classico salto alla corda. Magari con l’aiuto di un corda per saltare digitale.

Benefici e controindicazioni del salto alla corda

Saltare a corda, per molti, non è che un gioco da bambini. Eppure si tratta di un allenamento estremamente efficace scelto in molte discipline sportive, sport di contatto e crossfit soprattutto, per sviluppare la muscolatura e la coordinazione e stimolare il sistema cardiovascolare.  Non a caso il salto alla corda, con le sue differenti specialità, rappresenta una vera e propria disciplina sportiva a sé stante. E non c’è da meravigliarsi. Superate, infatti, le prime difficoltà per chi è alle prime armi – legate soprattutto alla coordinazione e al sincronismo nei movimenti – si rivela un’attività semplice, piacevole e divertente. Può essere praticata da grandi e piccini e consente di dosare facilmente il fiato e le forze in base al proprio livello di allenamento. Si tratta di un’attività aerobica estremamente efficace che consente di bruciare molte calorie, di allenare i muscoli delle gambe e dei piedi (polpacci, flessori ed estensori del piede e delle dita, bicipite e quadricipite femorale, adduttori ed abduttori), dei glutei e delle spalle (trapezio e deltoide).

Aiuta, inoltre, a migliorare i parametri metabolici come  pressione arteriosa, colesterolemia, trigliceridemia, glicemia, uricemia. Oltre che a migliorare l’attività cardiovascolare e respiratoria migliorando la funzionalità dei bronchi, l’efficienza cardiaca, la portata coronarica, il ritorno venoso. Basti pensare che saltare a corda per 10 minuti equivale a percorrere un chilometro di corsa in 5 minuti. 15-20 minuti di salto, invece, corrispondono a circa 45-60 minuti di corsa leggera. Ovviamente non è tutto oro ciò che riluce e anche il salto alla corda, dunque, così come ogni altra attività fisica, non è privo di controindicazioni. Saltare la corda non è per tutti. In caso di grave sovrappeso o sottopeso, ad esempio. Oppure per chi soffre di problemi di una certa entità ad articolazioni come alle caviglie, ginocchia, polsi o anche. Chi soffre di disturbi alla schiena dovrebbe evitare di saltare la corda. Così come chi è affetto da broncopneumopatie. Occorre, però, segnalare che il salto alla corda ben eseguito è considerato comunque meno dannoso per gli arti inferiori e la schiena rispetto al jogging, al running e al walking.

Basta poco per saltare la corda

Un altro degli aspetti che rende il salto della corda un’ottima attività per l’allenamento in autonomia è la sua praticità. Non richiede ampi spazi (bastano 2-3 metri quadrati di superficie libera e 25 centimetri di altezza in più rispetto alla propria statura). Può essere praticata all’aperto o al chiuso. Può essere inserita in un programma di allenamento più strutturato, come un circuito, o essere praticata da sola. E, soprattutto, non richiede l’utilizzo di attrezzature ingombranti, costose e difficili da reperire. Potenzialmente basta una qualunque cima, un filo per stendere i panni o una fettuccia di stoffa bagnata per poter saltare. I più esperti potrebbero persino fare a meno delle scarpe da ginnastica. Chiaramente, però, per essere sicuri di saltare correttamente ed in maniera più efficace è preferibile rivolgersi a corde studiate appositamente per il salto dotate, innanzitutto, di impugnature. Scegliendo modelli con cuscinetti a sfera nel punto di innesto della corda, il movimento di rotazione risulterà, inoltre, più fluido. E il filo sarà meno soggetto ad avvolgimenti ed inceppamenti.

Saltare con la corda digitale

Per chi, poi, vuole fare le cose per bene, una corda per saltare digitale si rivelerà una vera e propria scelta vincente. Queste corde, infatti, sono dotate di un semplice display con il quale si possono tenere facilmente sotto controllo una serie di parametri utili. Basterà impostare il proprio peso, ad esempio, per sapere quante calorie si sono consumate durante l’allenamento. Il contatore di salti comunicherà in ogni momento quanti skip si è riusciti a fare in un’unica sessione. Aiutando, dunque, anche a monitorare i propri progressi. Un comodo timer, inoltre, consentirà di cronometrare il proprio allenamento senza bisogno di strumenti esterni. E per chi proprio non avesse spazio è possibile persino scegliere modelli senza filo. Vere e proprie corde senza corda dotate di piccoli pesi e sensori che consentono di simulare il movimento del salto a corda riproducendo le condizioni e le sensazioni di un allenamento con la corda tradizionale.

Ecco, dunque, 10 proposte per scegliere la propria corda per saltare digitale e cominciare subito ad allenarsi.

TOQIBO – Corda per Saltare 2 in 1

Questa corda è, certamente, uno dei modelli più completi che si possano scegliere. Oltre ad essere dotata di corda in PVC regolabile fino a 3 metri di lunghezza, consente anche l’allenamento in modalità cordless. L’impugnatura ergonomica è dotata di comodo display al LED con impostazione del peso, contatore di salti e calorie consumate e timer. I cuscinetti a sfera consentono una rotazione comoda e fluida ed il sacchetto in tessuto permette di conservarla e riporla comodamente senza rovinarla.

BACKTURE – Corda per saltare digitale

Anche questa corda è dotata di un comodo display LCD che visualizza il numero di salti effettuati, le calorie consumate, il peso e il tempo di allenamento. Le impugnature ergonomiche sono leggere e confortevoli. Mentre i cuscinetti a sfera consentono una rotazione fluida e senza sforzo, evitando grovigli ed inceppamenti. La corda, con anima in acciaio rivestita in PVC, è facilmente regolabile fino a 2,9 metri di lunghezza. In questo modo ogni membro della famiglia potrà allenarsi utilizzando la stessa corda. Viene fornito, inoltre, con un filo di ricambio in PVC che può essere regolato fino a 2,8 metri di lunghezza.

AERB – Corda per saltare in memory con display digitale

Questa corda è stata progettata all’insegna dell’efficienza e del comfort. Il suo display digitale, con timer e contatore di salti e calorie, è dotato di chip elettronico con doppia sonda che consente rilevazioni più precise. Le sue impugnature, leggere e confortevoli, sono rivestite in memory foam che le rende più morbide e traspiranti. In questo modo, anche con il sudore, la corda difficilmente potrà scivolare dalle mani. Il filo, lungo 2,8 metri, può essere regolato facilmente per adattarsi ad ogni statura e l’anima in acciaio rivestita in PVC lo rende robusto e resistente.

Altri suggerimenti:

Ultimo aggiornamento il 17 Gennaio 2021 6:24

Leggi anche:

Corda per saltare, tu comincia che il corpo ringrazia

Tutti i prodotti migliori per saltare la corda

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.