Stile da star: dieci capi per un look ispirato a Christina Aguilera

La popstar newyorkese ha un guardaroba eccentrico, con abiti lunghi con spacco e stivali spesso difficili (ma non impossibili) da copiare

Ha sfoggiato diversi look nel corso della sua carriera, ma in fondo Christina Aguilera ha tuttora il volto degli esordi, quando cantava con aria angelica la sua hit Genie in a bottle. Almeno dai tempi della rivisitazione di Lady Marmelade e Dirty, altri singoli di successo, la cantante newyorkese, da poco quarantenne, ha abituato i suoi fan ad un’immagine un po’ meno innocente degli inizi. Ma a piacere della Aguilera è proprio la sua carica, dalla voce graffiante a una presenza che si impone sul palcoscenico.

Il guardaroba di Christina è spesso eccentrico, difficile (eppure non impossibile) da imitare quando si tratta di salire su stivaloni alla Jessica Rabbit, verniciati di rosso e dal voluminoso plateau. Quando può, la popstar osa con abiti con spacco dai colori vivaci o creazioni d’alta moda cattura-flash. E può permettersi perfino di portare sul red carpet elementi informali e capigliature quotidiane come uno chignon scomposto, dalle ciocche fluorescenti. Nella vita di tutti i giorni, Aguilera sceglie di certo dei capi da cui prendere più facilmente ispirazione.

 

Il cappotto come Christina

 

I soprabiti lunghi, soprattutto nei toni del beige e cammello, da poter allacciare in vita e con bavero simile a quello di una giacca sono di tendenza per le stagioni fredde. Da completare con una maxi sciarpa quando le temperature si fanno rigide. Il vantaggio del modello doppiopetto proposto consiste nel fatto che, proprio come quello visto indosso a Christina, è dotato di grandi tasche ai due lati: comode non solo per riparare le mani ma anche per infilarci piccoli oggetti di immediata necessità.

 

Pro e contro

Pro: caldo e mettibile su tutto

Contro: cinta e bavero molto ampi

 

L’abito come Christina

 

Soprattutto quando si punta sugli accessori o quando un look si compone di pezzi stravaganti, è bene partire da un capo basic. Il tubino lungo acquistabile su Amazon è tanto semplice quanto d’effetto sotto a un blazer, con scarpe sia da ginnastica che alte, con una giacca di pelle o un cappotto elegante. Si può optare per il nero, il bianco, il blu, il verde, il borgogna e il giallo, a seconda della stagione. Un trucco per usarlo anche in inverno: prenderlo di una taglia in più, per indossare una maglietta a maniche lunghe o una camicia sotto.

Pro e contro

Pro: tessuto morbido e fasciante

Contro: mette in risalto le forme

 

Gli stivali come Christina

 

Se siete affezionate degli anfibi ma non potete rinunciare ai tacchi, le calzature Slenderer, simili a modelli visti ai piedi di Christina, fanno al caso vostro. In nero, bianco, beige, rosa o rosso si allacciano fino all’estremità, ossia sotto al ginocchio. Hanno anche una cerniera ed un fiocco laterale, poggiano su nove centimetri ed un sottile plateau. A patto di non stringerle troppo, sono comode per camminare, andare al lavoro, fare shopping. Si intonano con leggings e pantaloni skinny o collant e gonna.

 

Pro e contro

Pro: hanno la suola a carrarmato

Contro: i lacci sono lunghi

 

Altri suggerimenti:

Ultimo aggiornamento il 23 Luglio 2021 22:17

 

Leggi anche:

Stile da star: dieci capi per un look anni ’90 ispirato a Britney Spears

Stile da star: dieci capi per un look ispirato a Miley Cyrus

 

 

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.