Stile da star: dieci capi per un look da festival come Anna Foglietta

anna foglietta

La madrina della Mostra di Venezia è stata ambasciatrice di un’eleganza tanto semplice quanto riuscita. E tutti parlano dei suoi look

È la star del Festival del Cinema di Venezia del 2020. Tutti parlano di Anna Foglietta, l’attrice romana che sta incantando il red carpet del Lido con il suo stile chic. D’altra parte, la sua non è una semplice comparsa alla 77esima edizione dell’importante rassegna, essendone madrina. Con le sue tenute per lo più in bianco e nero, dall’aria sobria ed estremamente elegante, la protagonista di Perfetti sconosciuti ha voluto trasmettere attraverso le scelte di look il momento particolare che viviamo, improntato al rigore, ma con grande classe.

Capelli corti dai riflessi biondi, raccolti in chignon bassi o liberi e ondulati, Anna Foglietta ha dato esempio di come il buon gusto risieda spesso nella semplicità anche al di fuori del tappeto rosso, dove ha privilegiato abiti comodi, scarpe rasoterra, accessori luminosi. Dal suo guardaroba si possono copiare certamente i capi in merletto, dalla giacca per il tempo libero con taglio sportivo, a colletti applicabili ad un vestito tinta unita, altrimenti anonimo. Se dovessimo ispirarci a lei per un colore, sarebbe senza dubbio il verde, sfoggiato in varie tonalità su borse maxi e piccine.

 

Marinière come Anna: Petit Bateau

 

In stile Coco Chanel e coste bretoni, Anna Foglietta ha esibito alla mostra un pull tre quarti dalla fantasia che ricorda le divise dei marinai. Unisex, adatto per adulti e bambini, il motivo a righe orizzontali sta bene su t-shirt e maglioncini di filo, è indossabile per la vita di tutti i giorni ma anche in versione serale, con i giusti accessori. Per chi non lo sapesse, il marchio francese Petit Bateau non disegna solo per piccoli, come dimostra la maglia dal doppio tessuto acquistabile su Amazon. La chicca: i tre bottoni laccati laterali.

 

Pro e contro

Pro: vestibilità larga

Contro: molto classica

 

In pantaloni come Anna: find

 

Sono i pantaloni più di moda delle ultime stagioni: morbidi e solo leggermente scampanati. Da completare – Foglietta docet– con una cintura sottile in vita. Il modello find, in poliestere, ha due tasche laterali ed altrettante, finte, sul lato b. Perfetti per chi non ama capi aderenti e non disdegna le note bon ton. In base al contesto, possono essere abbinati a sandali o sneakers dalla suola piatta. Economici, lasciano i clienti soddisfatti: sono valutati con quattro stelline su cinque.

Pro e contro

Pro: amici delle forme

Contro: verificate che arrivi la versione con passanti e non con elastico in vita

 

I sabot come Anna: Malu Shoes

 

Altra lezione in tema fashion che Anna Foglietta ha impartito alla Mostra di Venezia è che le ciabatte, se azzeccate, sono le calzature vincenti. In versione sabot, con il tallone scoperto e un po’ di tacco, la madrina del Festival ha indossato delle scarpe Fendi, con logo ton sur ton. Le Malu Shoes ricreano un effetto simile con la pelle pitonata. Alte 4 centimetri, con tacco a blocco, sono confortevoli ed indicate per situazioni dove si vuole dare slancio alla figura ma senza soffrire la scomodità.

Pro e contro

Pro: fresche e mettibili su tutto

Contro: da portare un po’ per lasciare ammorbidire la pelle

 

Altri suggerimenti:

Leggi anche:

Stile da star: dieci capi per un look ispirato a Levante

Stile da star: dieci capi per un look effervescente come Michelle Hunziker

Stile da star: dieci abiti per un look ispirato a Maria Grazia Cucinotta

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.