Le migliori console da gaming da acquistare nel 2022

migliori console da gaming hi 2022

La console da gaming perfetta?
Non esiste.
Ma sicuramente esiste quella più adatta a te e al tuo modo di giocare.
Sei indeciso tra Xbox, Playstation e Nintendo?
In questo articolo ti guidiamo nella scelta, esplorando le specifiche tecniche dei migliori modelli di console per videogiochi disponibili  in questo momento.


Perché acquistare una console da gioco?

 

Le console sono un’alternativa più economica e meno ingombrante rispetto ai PC da gaming. Sono più semplici da usare – quindi più adatte anche ai bambini – e non richiedono capacità di assemblaggio dei componenti hardware.
Inoltre sono più adatte a essere usate in compagnia di parenti e amici.

Negli ultimi anni il mercato delle console da gioco è stato dominato dai prodotti Xbox di Microsoft e PlayStation di Sony, mentre per le portatili il leader indiscusso è Nintendo.
Oltre alla possibilità di giocare, i modelli più avanzati (Xbox Series X e PS5) permettono anche di riprodurre film e musica in streaming (proprio come una Smart TV) e di leggere i blu-ray (se la console è dotata di drive ottico).

 

Tutti i prodotti presenti in questo articolo sono stati selezionati dalla redazione in modo accurato: nella scelta valutiamo la qualità del prodotto, il prezzo e le recensioni dei clienti.
Ci affidiamo solo a venditori autorizzati premium che effettuano la spedizione gratuita.
Gli acquisti sono coperti dalla Garanzia cliente eBay, che ti assicura un rimborso veloce in caso di reso del prodotto.
Ti ricordiamo infine che acquistare su eBay è semplice e puoi farlo senza registrarti al sito.

 


Xbox Series X e Series S

 

Cominciamo questa panoramica partendo dagli ultimi due modelli di Xbox, la Series X e la Series S.
Entrambe le console:

  • hanno una CPU custom octa-core basata sull’architettura Zen 2 (ma con due frequenze di calcolo diverse)
  • offrono la possibilità di abbonarsi a Xbox Game Pass Ultimate, un abbonamento che offre l’accesso a una libreria di giochi con centinaia di titoli e in continua espansione
  • supportano il ray tracing
  • permettono di aggiungere spazio di archiviazione solo con una memoria SSD proprietaria Seagate da 1 TB (decisamente non economica) 
  • supportano Dolby Vision, un formato HDR che offre immagini più vivide e realistiche, con una varietà di colori e sfumature superiori a HDR10
  • hanno tempi di caricamento più rapidi grazie all’Xbox Velocity Architecture e alla presenza dell’unità SSD NVMe
  • supportano Dolby Atmos, una tecnologia audio surround che offre un’esperienza sonora tridimensionale
  • hanno la funzione Quick Resume, per passare in modo fluido da un gioco all’altro o per riprendere una partita sospesa dal punto esatto in cui la si è lasciata senza attendere i tempi di caricamento
  • offrono il servizio Smart Delivery: una volta acquistato un gioco potrai sempre utilizzarne la migliore versione disponibile anche cambiando il modello di console
  • il controller (wireless) a livello di design richiama quello dell’Xbox One. È ergonomico, ha una finitura antiscivolo che garantisce un’ottima impugnatura e offre un’esperienza tattile molto coinvolgente

 

Xbox Series X: potenza allo stato puro

Microsoft Xbox Series X console gaming

La dotazione hardware è il vero punto di forza di questa console: monta un SSD NVMe custom da 1 Terabyte, una CPU octa-core Zen 2 da 3,8 GHz e una GPU AMD RDNA 2 capace di sviluppare 12 TFLOP. Con queste caratteristiche risulta essere due volte più potente della Xbox One.
La Xbox Series X è in grado di eseguire giochi in 4K reale supportando fino a 120 fps (ma solo su monitor da gaming).
Le sue prestazioni sono comparabili a quelle dei PC da gaming di fascia alta: i tempi di caricamento sono rapidissimi, la qualità della grafica è eccellente (frame rate più stabili e maggiore risoluzione grazie anche al rate shading variabile). L’esperienza di gioco è migliorata grazie anche all’impegno di Microsoft per ridurre la latenza e migliorare la risposta del controller (l’input lag è ridotto al minimo).

Anche il design a torre verticale ricorda quello di un computer da gaming.
Il sistema di raffreddamento è molto efficiente e la console risulta silenziosa anche dopo molte ore di gioco.
Un altro aspetto a favore della Xbox Series X è la retrocompatibilità fino a quattro generazioni di giochi, che gireranno senza problemi anche sul nuovo hardware.
Xbox Series X è molto più di una console da gaming: può essere usata per servizi streaming come Amazon Prime Video, Netflix, Disney Plus, Sky Go, Apple TV e altri.
Per sfruttare al meglio le potenzialità della Series X è necessario avere una TV 4K o superiore che abbia almeno una porta HDMI 2.1 (se volete arrivare a 120 fps).

 

Xbox series S: piccola, silenziosa ed elegante

Microsoft Xbox Series S

Xbox Series S offre quasi tutti i vantaggi della Series X pur avendo un prezzo più accessibile.
Rispetto al modello superiore, presenta queste differenze:
– la GPU raggiunge 4 Teraflop di potenza di calcolo (anziché 12)
– ha una memoria interna inferiore (quasi la metà): l’unità SSD da 512 GB si esaurisce abbastanza rapidamente
– ha 10 GB di RAM, 6 GB in meno rispetto a Series X
non supporta la risoluzione 4K (si ferma a 1440p e in caso di connessione a uno schermo ultra HD utilizza l’upscaling)
non ha l’unità Blu-Ray, quindi si può giocare solo con titoli acquistati su Xbox Store o scaricati dal Game Pass
Nonostante questi limiti è un’ottima console di nuova generazione, capace di garantire un’esperienza di gioco fluida, un frame rate stabile (fino a 120 fps) e funzionalità di ray tracing.
Compatta e leggera, xbox series S è facile da trasportare anche in viaggio o in vacanza. 

Giochi per Xbox:

 

 


Playstation 5: un’esperienza immersiva

Sony Playstation5 console gaming

Potente e ben progettata, l’ultima Playstation è una console da gaming che punta a un’esperienza di gioco ottimizzata per la risoluzione 4K. Ogni sessione è profondamente immersiva, grazie alla tecnologia audio 3D Tempest, a un controller rivoluzionario e al ray tracing.

Come per la Series X, le prestazioni elevate sono garantite da un hardware di altissima qualità, i cui elementi maggiormente degni di nota sono la CPU, la GPU e l’SSD.
PS5 monta un processore AMD Ryzen Zen 2 octa-core, molto più avanzato rispetto alla PS4. La GPU RDNA 2, con supporto al ray-tracing, garantisce una grafica 4K a 60 fps o 120 fps a seconda dei titoli, con un frame rate molto stabile e più alto rispetto alla PS4 Pro. Infine l’SSD NVMe riduce tempi di caricamento tra le schermate di gioco quasi azzerandoli.

Ci sono due impostazioni disponibili nei preset di gioco.
Il Performance Mode è preferibile per i giochi in cui è necessario privilegiare la velocità, perché garantisce priorità ai frame rate elevati sacrificando l’alta risoluzione e il ray tracing: in sostanza si dà precedenza alle prestazioni rispetto alla grafica.
Il Resolution Mode invece abbassa gli fps ma valorizza la grafica al massimo.
Il controller DualSense è uno dei punti di forza della PS5: la grande novità è rappresentata dal feedback aptico (l’insieme delle sensazioni tattili che il controller restituisce in risposta a alle nostre azioni): questa funzionalità garantisce un’esperienza sensoriale molto più profonda.

Un altro punto di forza sono i grilletti adattivi, che migliorano il livello di immersione perché offrono un livello di resistenza diverso in base all’azione compiuta in gioco (ma potrebbero avere problemi di drifting).
Leggero e comodissimo da impugnare, il controller è dotato di un microfono interno disattivabile, che permette di parlare con gli altri giocatori senza dover usare cuffie o auricolari.
L’unico “svantaggio” della PS5?
Le dimensioni, decisamente maggiori rispetto a qualsiasi altra console, che però le permettono più spazio per il sistema di raffreddamento e la rendono molto silenziosa.

Giochi per PS5:


Switch e Switch Lite: le console da gaming Nintendo

Sono le migliori portatili e grazie alla funzione di controllo parentale sono anche le più adatte per essere usate dai bambini. Entrambe si possono connettere via wireless e Bluetooth e permettono l’espansione della memoria con una MicroSD.

Nintendo Switch: l’ibrida per giocare ovunque

Nintendo Switch

La puoi usare a casa come console fissa o puoi portarla in giro con te: tra quelli che ti presentiamo oggi Nintendo Switch è il modello più versatile e anche quello che maggiormente si adatta ai party game casalinghi.
Dotata di un processore NVIDIA Tegra e una memoria interna di 32GB, non supporta la risoluzione 4K. La riproduzione avviene a 1080p su monitor e 720p in mobilità.
Nintendo Switch si può usare in modalità portatile, tabletop (da tavolo) o console. Si collega al televisore con il dock incluso e il passaggio avviene in tempo reale, senza necessità di interrompere il gioco.

In dotazione ci sono due controller (Joy-Con), dotati di accelerometro e giroscopio (che catturano i movimenti spaziali del giocatore) e di Rumble HD (una tecnologia di vibrazione avanzata, ma migliorabile).
Ognuno dei due Joy-Con ha funzioni specifiche:
– il controller sinistro permette di catturare screenshot
– il destro ha una telecamera a infrarossi che rileva forme, distanze e movimenti, e tramite un sensore NFC riconosce gli amiibo (statuette e carte interattive che in alcuni giochi sbloccano funzioni e contenuti extra).
Si possono ricaricare solo tramite console e si possono usare in 3 modi diversi:
– collegando entrambi ai lati dell’impugnatura per usarli come un unico controller tradizionale
– collegandoli ai lati della console in modalità portatile per giocare in due persone usandone uno a testa
– scollegandoli dalla console e tenendone uno per mano: così ogni Joy-Con funziona in modo indipendente
Per quanto riguarda le prestazioni grafiche, Nintendo Switch si comporta meglio in modalità portatile, nella quale mantiene più fluidità e un frame rate costante. Il livello è comunque superiore a tutte le console portatili precedenti.
La batteria ha un’autonomia che dura fino a 6 ore, ma puoi ricaricarla attraverso power bank.

Qui trovi l’offerta per acquistare Nintendo Switch con il Ring Fit Adventure incluso:

Nintendo Switch Lite: la migliore console da gaming per i bambini

Nintendo Switch Lite console gaming

Compatta e leggera (pesa solo 275 grammi) è una console esclusivamente portatile e quindi adatta a chi non ha intenzione di collegarla alla TV. La libreria dei giochi è condivisa con il Nintendo Switch normale.
I controlli sono integrati, motivo per cui la Switch Lite non supporta alcune funzioni presenti nei Joy-Con come la telecamera a infrarossi di movimento, il sensore NFC e il Rumble HD.
L’assenza di controller rimovibili impedisce anche di sfruttare alcuni giochi che ne richiederebbero l’utilizzo. Puoi però connettere fino a altri quattro Joy-Con in remoto, che dovrai acquistare a parte.
Nonostante le dimensioni ridotte, risulta comoda ma non abbastanza maneggevole per lunghe sessioni di gioco (o almeno non quanto un 3DS).
Lo schermo LCD misura 5,5 pollici e ha una risoluzione di 1280 x 720p.
È disponibile in diverse varianti di colore.

Giochi per Nintendo Switch e Switch Lite: 

Tutti i prodotti presenti in questo articolo sono stati selezionati dalla redazione in modo accurato: nella scelta valutiamo la qualità del prodotto, il prezzo e le recensioni dei clienti.
Ci affidiamo solo a venditori autorizzati premium che effettuano la spedizione gratuita.
Gli acquisti sono coperti dalla Garanzia cliente eBay, che ti assicura un rimborso veloce in caso di reso del prodotto.
Ti ricordiamo infine che acquistare su eBay è semplice e puoi farlo senza registrarti al sito.

 

Potrebbe interessarti:

Le migliori console di videogame per divertirsi a casa

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.