A goccia o a ciliegia: ad ognuno il suo ciuccio

Bimbo con ciuccio
©iStockphoto

Aiuta i piccoli a raggiungere calma e tranquillità e, usato con criterio, non vizia il bambino: basta sapere quale scegliere e adottare alcuni accorgimenti

Ciuccio sì, ciuccio no. È il dubbio di molti neo genitori, spesso frenati dalla paura di viziare il bambino. Ma baserebbe solamente usarlo con buonsenso per evitare qualsiasi pensiero di “vizio”. Al contrario, se utilizzato bene, il ciuccio, secondo alcuni esperti, protegge dal rischio di Sids, ovvero la morte in culla.  Oltre ad offrire tranquillità e benessere. Quindi niente remore se, dopo il primo mese di vita, il pargoletto fa capire che gradisce il ciuccio.

Si passa quindi alla scelta, considerando che possono essere di due materiali, in silicone e in caucciù, ovvero lattice. I ciucci in silicone resistono bene alla sterilizzazione (e proprio di questo  abbiamo già parlato in questo articolo), ed è dunque indicato nelle prime fasi di vita. Quando però inizia la dentizione sarebbe meglio evitarlo poiché potrebbero staccarsi dei pezzetti. Di contro il caucciù è meno consigliato durante i primi mesi poiché si tratta di un materiale poroso. Ed assorbe quindi i sapori oltre ad essere più facilmente contaminato da batteri e funghi. E’ preferibile, quindi, utilizzare un ciuccio in caucciù dai 4-6 mesi in poi.

Con le loro tre forme a ciliegina, a goccia e anatomici i ciucci soddisfano le richieste dei neonati. Ognuno, infatti, ha la propria preferenza e se non riesce a trovare la giusta suzione con un modello si provano gli altri. Quello a ciliegia è più simile al capezzolo materno e quindi più adatto ai neonati. Per i più grandicelli vanno bene anche quelli a goccia schiacciata e a con la forma anatomica dotati di un’incurvatura verso il basso che si inserisce meglio tra palato e lingua.

Va bene, quindi, per i bimbi nati a termine, utilizzare il ciuccio dopo il primo mese, quando l’allattamento è ben avviato. Il rischio che l’uso del ciuccio possa interferire con l’acquisizione della corretta modalità di suzione al seno c’è. La suzione al ciuccio è più simile a quella della tettarella del biberon e potrebbe spingere il bambino ad attaccarsi meno al seno. Il che comporterebbe una diminuzione della produzione di latte e un accorciamento della durata dell’allattamento. Ma i rischi si possono ridurre usando il ciuccio sporadicamente e con un certo criterio.

Ecco, quindi, alcuni modelli da tenere in considerazione.

Ciuccio leggero e traspirante con sterilizzatore portatile

Questo modello della Philips Avent è studiato per gengive e denti che crescono. Calma il bambino, lascia respirare la pelle e favorisce un sano sviluppo del cavo orale. Con i suoi fori extra large permette di mantenere morbida e asciutta la pelle delicata dei bimbi. La tettarella è estremamente robusta e lo scudo leggero è arrotondato sui bordi per garantire il massimo comfort. La confezione è dotata di custodia da viaggio che funziona anche come sterilizzatore: basta aggiungere un po’ di acqua e collocarlo nel microonde.

 

Il ciuccio in caucciù

Il classico modello della Chicco indicato da 0 a 6 mesi. Il gommoso è completamente morbido e delicato sul viso, perfetto quindi anche durante la nanna. L’esclusiva forma aiuta a posizionare la lingua in avanti e in alto lasciando aperte le vie aeree e favorendo cosi una respirazione fisiologica. Oltre a questo viene favorito anche un corretto sviluppo della bocca in quanto la pressione della lingua viene distribuita in modo uniforme sul palato. Il caucciù è un materiale di origine naturale morbido, poroso, elastico che offre una piacevole sensazione durante la suzione.

 

Con Tigro e Winnie Pooh

Il popolare orsetto Winnie Pooh insieme al suo amico Tigro sono presenti nella gamma di succhiotti targati Nuk. Questo set si presenta con due ciucci che hanno una forma ortodontica appositamente studiata che si adatta alla bocca del bimbo e lo aiuta ad allenare le labbra, la lingua e i muscoli facciali, promuovendo un corretto sviluppo dei denti e della mascella. La forma piatta fa in modo che non rimangano i segni dei denti e impedisce che il succhietto cada dalla bocca del bimbo. È inclusa una pratica custodia portatile per mantenerli sempre puliti.

Altri suggerimenti:

4,95€
non disponibile
6 new from 3,71€
Amazon.it
9,99€
disponibile
5 new from 7,56€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 6 Dicembre 2021 1:30

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.