Ceramiche siciliane: quando la tradizione decora la casa

ceramica siciliana
istockphotos

La secolare arte siciliana dà il meglio di sé a Caltagirone, ma è perfetta per arredare le case di tutta Italia

Tra i souvenir più tipici, gli oggetti più tradizionali, le icone di una regione ricca di arte come la Sicilia ci sono senza dubbio le opere ceramiche. Maioliche e terrecotte sono il fiore all’occhiello dell’artigianato di tutta l’isola, ma l’arte ceramica in Sicilia trionfa in particolare a Caltagirone, oltre che a Sciacca, Patti, Burgio, Santo Stefano di Camastra. L’abbondanza di materia prima e l’amore per la tradizione degli artigiani locali ha reso la ceramica siciliana sinonimo di eccellenza nel mondo, primato che vanta da secoli.

La lavorazione della ceramica risale agli albori della civiltà: alcuni dei frammenti più antichi di materiali ceramici hanno addirittura 20.000 anni. I reperti archeologici dimostrano che la sua lavorazione in Sicilia avvenne già dal Neolitico. Tuttavia, vista la collocazione geografica e la storia dell’isola, sono stati molti i popoli che hanno contribuito all’affinamento di questa tecnica. I Greci prima e gli Arabi poi portarono sull’isola le tecniche e conoscenze che permisero agli artigiani locali di trasformare i manufatti ceramici in opere di sempre maggiore valore e pregio. Anche gli Spagnoli, qualche secolo dopo, portarono in Sicilia nuove tecniche decorative e artigianali. Insomma, il sapere tradizionale arricchitosi degli influssi di altre culture riuscì a diventare fiore all’occhiello di una produzione che ancora oggi è considerata unica al mondo.

Per cosa si caratterizzano le ceramiche di questa terra? I temi sono vari, e spesso di rifanno a motivi di frutta e fiori, ma è anche iconica l’immagine del sole. Le lucerne sono tra i manufatti tradizionali più diffusi, così come i fischietti, le acquasantiere, le statuine del presepe (altro vanto calatino). E ancora i servizi di piatti e il vasellame, tra cui merita una particolare citazione la testa di moro, un vaso tipico che raffigura il volto di un ‘moro’ accompagnato da quello di una donna. Un altro degli oggetti che più di frequente esce dal forno del ceramista di Caltagirone è la bomboniera a forma di pigna, considerata di buon auspicio. Se volete acquistare dei manufatti in ceramica ma non potete recarvi in Sicilia, potete dare un’occhiata a questi prodotti.

La pigna

La pigna è per molte culture emblema di vita, di forza, di fecondità. La tradizione popolare siciliana la colloca all’ingresso di case e palazzi, sui cancelli di cinta, sui davanzali, i balconi, come augurio, come segno di buon auspicio e protezione della casa. La pigna ceramica colorata (esaltata da smalti dei colori più brillanti) è un leit motiv che si ritrova molto di frequente in Sicilia, e non è raro che venga scelta come bomboniera o regalo di nozze. Questa pigna azzurra con base multicolore è realizzata interamente a mano ed è un delizioso complemento d’arredo. Un oggetto ornamentale che si può impiegare sia nella più tradizionale delle sue accezioni che come ‘diversivo’ in un ambiente dall’arredamento moderno. Misura 30 centimetri di altezza.

Testa di moro

Anche la cosiddetta ‘testa di moro’ è un’icona della tradizione ceramista siciliana. Si tratta di un vaso ornamentale, spesso una coppia di vasi, che ritrae un moro e, quando in coppia, una donna (la sua regina, compagna) e non di rado hanno teste coronate adornate da fiori e frutti. Si dice che l’origine di questa icona stia in una leggenda, una storia d’amore dal finale tragico, ma miti a parte questi vasi sono un oggetto ornamentale capace di dare carattere a un balcone, o a un ambiente interno, simboleggiando il legame con la tradizione e l’amore per i manufatti artigianali.

Piatto da portata

Per completare una mise en place in tema tradizionale, un delizioso piatto realizzato a mano dagli artigiani di Ceramiche De Simone, con motivo floreale ornamentale ‘Vulcano’. Disponibile in tre diverse misure di diametro, è perfetto come piatto da portata, o da lasciare in bella vista su una credenza, al centro della tavola.

Altri suggerimenti:

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.