Cane anziano, con questi accessori la giornata è più piacevole

cane anziano
istockphotos

Cucce, rampe, pettorine ad hoc e tanto altro: con gli accessori giusti la vita di Fido senior migliora

Calcolare l’età del proprio cane non è sempre facile: un tempo la teoria più popolare diceva che bastava moltiplicare l’età del fidato quadrupede per 7, ma oggi sappiamo che si tratta di un risultato decisamente approssimativo. Di recente uno studio ha cercato di trovare una formula matematica esatta per riuscire a capire gli anni del nostro amico a 4 zampe, che sembrerebbe essere la più precisa a disposizione: la trovate qui, ma non è un calcolo semplicissimo. In generale si suppone che l’età di Fido corrisponda ad un rapporto tra anni di vita, taglia e peso, e presso tutti i veterinari è disponibile una tabella che permette di capire la corrispondenza. Ovviamente, come accade per gli umani, occorre considerare alcune variabili legate allo stile di vita, e allo stato di salute e a patologie pregresse.

Una cosa è certa, quando il cane comincia a invecchiare lo dimostra. Il pelo si ingrigisce, specialmente nella zona del muso, l’udito non è più dei migliori, la voglia di passeggiare diminuisce. Si tratta di un processo graduale, che avviene in linea di massima a partire dai 10 anni di vita. Quando Fido entra nella fase ‘senior’ comincia ad avere delle esigenze specifiche. Dorme molto più di prima, ingrassa più facilmente, beve molto, il pelo si fa più ‘arruffato’, e a volte manifesta comportamenti mai avuti prima.

In questa fase della vita è assolutamente importante che il cane venga visitato dal veterinario con una certa frequenza, per valutare il suo stato di salute e per predisporre le cure adeguate a sostenerlo in caso di patologie tipiche dell’invecchiamento (artrosi, cataratta, ingrossamento di lipomi, gengiviti, declino delle funzionalità epatiche, renali, intestinali). Inoltre, è utile fargli seguire una dieta mirata, perché le esigenze nutrizionali in età senile cambiano molto. Ma ci sono anche moltissime cose che i proprietari possono fare per migliorare la quotidianità del cane anziano. Innanzitutto, comprendere le sue nuove esigenze e adeguarsi, ma anche dotarsi di alcuni accessori che rendano meno complicata la vita del nostro fidato amico peloso.

Cuccia ortopedica

Se il vostro cane sta cominciando a mostrare i segni dell’età legati alla mobilità – fatica ad alzarsi, camminata più lenta – è probabile che abbia dei dolori ossei (sottolineiamo l’importanza della visita veterinaria per capire di quale entità). Sicuramente gli farete un regalo gradito se acquisterete una cuccia ortopedica, ovvero un materassino basso e piatto, in modo che non abbia alcuna difficoltà a salirci, con imbottitura in memory foam. Questo tipo di materassino rende il riposo più gradevole, perché si adatta alle forme del corpo e non esercita alcuna pressione sul cane, e allo stesso tempo lo supportano. Questo modello ha un fondo antiscivolo ed è disponibile in diverse misure per adattarsi a tutte le taglie. Il cane anziano dorme di più rispetto a uno giovane: senza dubbio si merita un giaciglio adeguato, confortevole, morbido, accogliente.

Imbracatura di sostegno

La mobilità ridotta del cane anziano potrebbe ad un certo punto peggiorare fino a rendere le passeggiate difficili, e ancor più complicato salire o scendere le scale. Esistono in commercio diversi tipi di pettorine e imbracature pensate per dare sostegno all’amico a quattro zampe, in modo da aiutarlo e sorreggerlo, facilitandogli i movimenti. Questo modello è una semplice fascia che si avvolge attorno alla pancia del cane (è foderata di morbido cotone) e si chiude con del velcro. Attaccati ad essa, due manici permettono di sorreggere il cane nei momenti di difficoltà. Robusta e antiscivolo, è semplicissima da indossare e non dà alcun fastidio all’animale. Se vi occorre un modello per mobilità ridotta specificatamente degli arti posteriori date un’occhiata al modello nell’elenco qui sotto.

Rampa per automobile

I cani anziani faticano a salire e scendere dall’automobile: non si sentono più sicuri nel salto, e rischiano di farsi male. Spesso inoltre, le auto hanno bagagliai piuttosto alti, e per il cane vecchio diventano davvero ostici. Ma le gite al parco, al mare, gli spostamenti non devono terminare a causa di queste difficoltà: basta acquistare una rampa come questa, che renderà la salita e la discesa dall’auto molto più facile. Si tratta di una semplice rampa in plastica antiscivolo che il cane imparerà facilmente ad utilizzare (aiutatevi con qualche premio se le prime volte ha paura). Questo modello è pieghevole, e si ripone in macchina dopo l’uso. Può supportare fino a 90 chili di carico. Se invece vi occorre una piccola rampa, anzi, una scaletta per il cane di taglia mini che non riesce più a salire sul divano, ne trovate una ad hoc nell’elenco sottostante.

Altri suggerimenti:

Ultimo aggiornamento il 3 Dicembre 2020 3:37
Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.