Bronzer, pelle dall’effetto sunkissed

ragazza con pennello da trucco
Courtesy of©Deagreez/iStock

Questo prodotto, se sfumato nei punti giusti, regala all’incarnato un colorito ambrato estremamente naturale

La primavera è arrivata e con lei anche la voglia di sbarazzarsi di quel pallore tipico della stagione invernale. Se esporsi all’aria aperta per lasciarsi baciare dai raggi solari non sempre è possibile, mai disperare. Per ravvivare il proprio incarnato una soluzione esiste: al fine di ottenere una pelle dall’effetto sunkissed basta avvalersi di un bronzer, un cosmetico decisamente versatile che si può utilizzare sia per illuminare la pelle che per incorniciare il viso e realizzare il contouring. “I bronzer servono per aggiungere un bagliore naturale al proprio incarnato e ravvivarlo, soprattutto in un periodo in cui risulta particolarmente spento”, spiega Antonio Ciaramella, International Make-Up Artist e autore del libro ‘Make up. 100 anni allo specchio’. Prima di procedere con il trucco è necessario scegliere la colorazione giusta: non deve distaccarsi troppo dalla tonalità naturale del proprio incarnato.

Qual è il bronzer ideale?

Il bronzer ideale deve essere di un massimo di 2 tonalità più scure rispetto al proprio colorito. Le carnagioni più scure devono puntare dunque sulle tonalità ambrate e sul terracotta, ovvero su quei colori che hanno un sottotono quasi rossiccio. Alle tonalità medie si addicono invece il bronzo e il ramato mentre il miele e il dorato sono particolarmente indicati per le tonalità più chiare.

“Non dobbiamo dimenticare che il risultato finale deve essere naturale e deve far sembrare la pelle appena abbronzata”, sottolinea il truccatore. In caso di dubbi, meglio fare un test: “Come per il fondotinta, consiglio di fare una prova sul viso o sul collo e mai sulle mani o sulle braccia: hanno una luminosità totalmente diversa”, spiega Ciaramella.

Come si applica?

“Al fine di incorniciare il viso, suggerisco di applicare il bronzer partendo dalle tempie per arrivare fino al centro del viso. Man mano che ci si sposta dalla parte laterale a quella centrale, il tocco deve divenire sempre più leggero. Il bronzer si può utilizzare anche a mo’ di contouring ma senza effetto sculpting ovvero senza evidenziare le linee di ombra e di luce: il prodotto, infatti, se messo in maniera meno grafica e più sfumata, permette di ristabilire i contorni del viso e di creare un effetto abbronzato”, spiega il make-up artist. Onde evitare stacchi di colore evidenti, il bronzer andrebbe applicato (sempre in maniera sfumata) tanto sul viso quanto sul collo, se esposto, così come sul décolleté.

Inoltre, per scongiurare la formazione di antiestetiche macchie, vale la pena aiutarsi con un pennello. Non uno qualsiasi: “Il pennello deve essere morbido, largo e di media grandezza. Va bene anche un modello a ventaglio purché pieno. Attraverso movimenti circolari si passa poi lungo tutto il contorno del viso descrivendo leggermente le forme senza però fare delle linee nette”, precisa Ciaramella. Attenzione però: bisogna ricordare che questo prodotto, al pari degli illuminanti, mette in risalto le zone su cui viene applicato, il rischio che si corre è dunque quello di evidenziare, piuttosto che camuffare, le imperfezioni cutanee (se presenti) come pori dilatati, rughe, pelle screpolata etc. Ecco qualche prodotto da sperimentare per ottenere un volto radioso.

Mac – bronzer matte

Questo bronzer, caratterizzato da una polvere impalbabile leggermente colorata, contiene pigmenti bronzing che, riflettendo la luce, conferiscono all’incarnato un effetto sunkissed decisamente naturale. Il prodotto si adatta a ogni tipo di pelle e si può utilizzare in ogni stagione: permette infatti sia di valorizzare un colorito spento che di accentuare l’abbronzatura dopo, ad esempio, una giornata al mare. Il tutto senza creare aloni o macchie.

Ultimo aggiornamento il 22 Settembre 2020 13:27

Couleur Caramel – bronzer bio

A portare il sole anche nelle giornate più grigie ci pensa questo bronzer vegan dal finish matte e dalla texture fine e leggera. Si stende facilmente e, una volta applicato, grazie alla sua particolare formulazione a base di olio di albicocca (ricco di vitamine A ed E), burro di karité e olio di jojoba (100% degli ingredienti è di origine naturale), oltre a idratare la pelle conferisce al viso un colorito sano e luminoso.

Wycon Cosmetics – bronzer&blush

2 prodotti in uno: questa palette, appartenente alla collezione Back To The Roots (disponibile in 4 tonalità) , è composta da un blush e da un bronzer utilizzabili sia insieme che singolarmente a seconda del risultato desiderato. Ricco di vitamina E e caratterizzato da una texture setosa, il prodotto contiene un mix di micro perle minerali, quasi impercettibili e, una volta applicato, è in grado di scolpire il viso e conferire all’incarnato un naturale effetto bonne mine.

Altri suggerimenti:

13,09€
13,90
disponibile
6 nuovo da 10,89€
Amazon.it
Spedizione gratuita
32,60€
36,50
disponibile
8 nuovo da 29,20€
Amazon.it
Spedizione gratuita
59,99€
disponibile
4 nuovo da 39,41€
Amazon.it
Spedizione gratuita
8,99€
disponibile
5 nuovo da 8,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
26,20€
30,00
disponibile
11 nuovo da 22,05€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 22 Settembre 2020 13:27

Leggi anche:

Primer viso: quale scegliere

Fard rosso, il blush che ravviva e illumina

Spray fissante per il trucco

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.