Questo sito contribuisce alla audience di

Le 5 borse piumino più capienti

borsa piumino capiente con oggetti dentro
Con l'arrivo del freddo è d'obbligo portare con sé una borsa piumino, comoda, soffice, ma soprattutto molto capiente. Ecco alcuni modelli.

L'accessorio che sicuramente non può mai mancare nell' armadio di una donna è senza dubbio la borsa.

Al giorno d'oggi ne esistono davvero tantissime, dalla semplice pochette alla shopping bag, fino ad arrivare alla tracolla, allo zaino e alla borsa piumino insomma, chi più ne ha più ne metta! Non sono solo diverse per colore e forma, ma anche il materiale vuole la sua parte, infatti si passa dalla pelle al velluto ma anche dal panama e tela.

Le borse piumino, imbottite e capienti al punto giusto

Le borse piumino, anche dette quilted bags, sono borse imbottite e trapuntate proprio come i piumini da indossare. 

 

Un giusto compromesso tra un piumino e un accessorio, le borse imbottite sono pronte ad accompagnarci nelle giornate più fredde di questo autunno - inverno. Oltre a essere molto cool, i modelli di stagione sono anche super capienti


Caratterizzate da uno speciale decoro di cuciture, che potrebbe ricordare una trapunta invernale, sullo strato imbottito dell’intera borsa o solamente su una parte di essa, le borse piumino non fanno altro che rendere il tuo outfit più glamour o, perché no, volendo anche sexy…Dipende dai modelli!

Dalla pochette alla borsa piumino: com'è nato l'accessorio preferito dalle donne

La borsa, dal greco “byrsa” (cuoio), inizialmente nasce come accessorio puramente maschile per contenere denaro e piccoli oggetti preziosi. I primi sacchettini in cuoio furono, infatti, realizzati da artigiani cuoiai o sellai per utilizzarli per la loro attività commerciale.

La prima borsa a comparire è stata quella da passeggio con una tracolla fatta di catenella o con manici rigidi nel 1890, quando da accessorio prettamente professionale diventa un accessorio di uso comune. In questo periodo le donne, grazie alla diffusione dei trasporti, iniziano a viaggiare e questo fa sì che nasca l’esigenza di avere dei bagagli con rifiniture e dettagli più femminili ed eleganti.

Durante tutto il periodo della Prima Guerra Mondiale, le borse vengono utilizzate per spostarsi, per cui sono molto grandi e sono realizzate in cuoio robusto. Finita la guerra, le donne oltre a viaggiare iniziano ad uscire per divertirsi, andare a ballare e questa cosa porta alla nascita della pochette, una piccola borsa rettangolare e squadrata, con o senza tracolle che, realizzata in vari materiali, si presta benissimo ad accompagnare le signore nelle loro uscite e ad abbinarsi ai loro outfit. Nel 1926 la borsa viene consacrata ad accessorio indispensabile per completare l’outfit femminile grazie al famoso tubino nero di Chanel, la “petite robe noire”.

Nel periodo della Seconda Guerra Mondiale le donne hanno bisogno di borse capienti per fare la spesa o andare in bicicletta che, all’occorrenza, siano in grado di trasformarsi in grandi contenitori quando si ha il bisogno di scappare. E quindi, per questo motivo, nascono borse in materiali meno pregiati e costosi usati fino ad allora per i cappelli, come l’ecopelle, il feltro o tessuti come la canapa, il lino o la seta.

 

Borse piumino: ecco quali sono le più capienti

La tendenza che vede le borse piumino come uno degli accessori più amati dalle donne è iniziata qualche tempo fa, ma quest’anno diventa un vero e proprio must-have. Borse morbide, capienti, capaci di contenere pc, accessori, anche un cambio, senza deformarsi completamente, diventano oggetti utili oltre che esteticamente belli. Perfette se abbinate ad un cappotto o per le più fashioniste, indossata con look total “fluffy”, è stata analizzata dalla redazione di Consigli.it, ed abbiamo preparato per te un elenco delle migliori fra cui scegliere per il tuo prossimo acquisto. Are you ready?

 

Hunterbee

La prima borsa è del marchio HunterBee, imbottita morbida e con molte tasche, sia interne che esterne. E’ disponibile in più colorazioni: oro, grigio argento, nero, rosso, viola vinaccia e verde.

 

E’ adatta per ogni occasione, dal lavoro al tempo libero, è pieghevole, facile da lavare e super leggera, nonostante sia in grado di contenere persino il laptop oltre ai cosmetici, portafoglio ed effetti personali. Importante è la chiusura a cerniera.

Coveri

Un’altra borsa piumino da tenere in considerazione è quella di Coveri, un bauletto con i manici e tracolla regolabile e removibile, adatta per il lavoro, viaggi e tempo libero. Molto comoda, ma soprattutto capiente grazie al suo scomparto interno e le due tasche interne ed esterne con chiusura a zip, è disponibile in diversi colori, dal nero al rosa.

Eillys

La prossima borsa, la Eillys, sembra un vero e proprio cuscino per via della sua sofficissima imbottitura in piuma d’oca, in pelle trapuntata è perfetta per fare shopping, viaggiare e andare a lavoro. In diversi colori presenta un’ampia tasca con zip e un’altra più piccola per carte e chiavi, inoltre è presente in tantissimi colori per ogni esigenza.

GSenhui

Questa borsa di GSenhui si presenta come una bellissima oversize, capace di contenere di tutto e di più, dal laptop ai libri o iPad, per questo è ottima per portarla a lavoro o con sé in viaggio.

E’ realizzata in nylon con una tracolla in cotone, removibile, regolabile in lunghezza e intercambiabile, è disponibile in diversi colori: nero, bianco, rossa, verde e beige.

Bloook

Ultima ma non per importanza abbiamo la borsa Bloook, anch’essa in nylon con una tracolla removibile e due manici comodi. E’ molto capiente con un ampio scomparto principale, una taschina piccola interna con cerniera, e altre due tasche laterali aperte ottime, ad esempio, per metterci l’ombrello.

OFFERTE ESCLUSIVE
Sconti fino all' 80%

Ogni giorno facciamo una selezione delle migliori offerte online facendoti risparmiare tempo e denaro


Ti può interessare anche

Copyright © Konverty S.r.l. Tutti i diritti riservati