Belli, compatti, potenti: i migliori tablet Android

tablet galaxy s6 lite

Sempre più persone preferiscono un tablet al posto del portatile, per leggere notizie, navigare e giocare: questi sono i migliori in circolazione con sistema operativo Android

Visto che molti appassionati di tecnologia puntano sull’iPad di Apple, c’è il rischio di perdersi molte delle novità che oggi offre il mondo Android, capace di concorrere sicuramente con il top di gamma della Mela. Il settore dei tablet, le “tavolette”, non è certamente il più florido che c’è in giro, sia come offerta che come ricavi di vendita, ma i principali marchi non smettono di tirare fuori dal cappello i loro prodotti aggiornati.

In cima a tutti resta Samsung, la più attiva in tal senso, ma questo non vuol dire che sia la sola a rincorrere i diversi iPad che ci sono in circolazione tra Air, Mini e Pro. Anzi, ci sono dei dispositivi capaci di fare ciò che di norma fa uno dei prodotti hi-tech della casa di Cupertino, come ad esempio lavorare con un qualsiasi mouse o tastiera, persino con un pennino interattivo, svolgendo così vari compiti e mansioni, anche professionali.

Che si stia cercando un tablet economico per guardare video e film o una soluzione alternativa al portatile, ci sono opzioni che vale la pena esplorare. Consideriamo comunque i limiti di un oggetto del genere, che possono essere tradotti tutti nell’assenza di un vero e proprio multitasking. Sia Android che iPadOS permettono di aprire due o più app contemporaneamente sullo schermo ma è indubbio che la produttività resa semplice da un display in media di 13 o 15 pollici (di un laptop) risulta ben più difficile su un pannello da circa 10 pollici (l’iPad Pro arriva a 12,9″) e, ad ogni modo, sistemi operativi come macOS e Windows 10 sono ancora ben lungi dall’essere messi in competizione da surrogati minori, ottimi per rispondere a esigenze di flessibilità e velocità, ma non ancora completi per sostituire tout-court un vero e proprio notebook.

Tablet Samsung Galaxy Tab S6

Le cose più importanti da avere in un tablet Android sono un ottimo schermo, altoparlanti potenti, una solida qualità costruttiva e un software che sfrutta al massimo la potenza dell’hardware. Questo è ciò che rende il Samsung Galaxy Tab S6 il miglior tablet Android al momento: ha una combinazione di tutti i requisiti citati sopra. La sua scheda tecnica lascia poco a desiderare, con un processore Snapdragon 855 veloce, 6 GB di RAM, molta memoria e software ben ottimizzato. Poiché si tratta di un prodotto Samsung, di base c’è un display di prima classe e una fantastica struttura in metallo. C’è persino un sensore di impronte digitali in-display, che mancava sui modelli precedenti, uno slot per schede microSD e una penna inclusa nella confezione che si attacca al retro del tablet quando non viene utilizzata.

Nonostante sia sottile e leggero, la durata della batteria è maggiore. Possiamo aggiungere una cover con tastiera per portare il lavoro a un livello successivo oppure sfruttare l’interfaccia in stile desktop quando colleghiamo via USB il tablet ad uno schermo esterno, fosse anche il computer.

Se si cerca un tablet Android senza grossi limiti di budget, non c’è altro che il Galaxy Tab S6.

Huawei MatePad Pro Tablet

Non è difficile capire da dove Huawei abbia tratto l’ispirazione per il MatePad Pro: l’iPad Pro di Apple. Sebbene non sia del tutto originale, l’iPad Pro è così ben progettato che semplicemente seguendo gli stessi tratti, Huawei ha realizzato un tablet bello e piacevole da usare. È leggermente più stretto dell’iPad Pro da 11 pollici, per via del display più piccolo e più largo, ma ha lati curvi simili, una penna (venduta separatamente) che si attacca magneticamente alla parte superiore e un retro piatto in metallo. Non è troppo pesante da tenere per un uso esteso, ma restituisce una sensazione di solidità e di robustezza. MatePad Pro ha uno dei migliori pannelli nella giungla dei tablet Android e, come tutti i recenti prodotti del marchio cinese, manca delle applicazioni di Google.

Un limite? Sicuramente per alcuni ma basterà salvare i collegamenti dei vari servizi web per accedere a YouTube, Gmail e Drive in maniera semplice e veloce.

Samsung Galaxy Tab S6 Lite

Se invece conta il budget ma si vuole ancora avere tra le mani un prodotto completo e con qualche chicca, beh la versione Lite del Galaxy Tab S56 è qui per questo. Otteniamo fondamentalmente lo stesso design del fratello maggiore, perdendo ovviamente qualcosa. Non c’è uno schermo molto definito, nessun sensore per le impronte, manca la vibrazione ma di corredo Samsung ha ancora inserito una S Pen. Resta Android in versione ottimizzata e la possibilità di comprare una cover protettiva con slot per la penna ma dimentichiamoci una tastiera completa.

Per quel che costa, è il migliore nel rapporto qualità-prezzo.

Nuovo tablet Amazon Fire HD 8

Amazon ha fatto molta strada dal primo tablet Kindle Fire. Amazon Fire HD 8 è il tablet più recente, con uno schermo da 8 pollici appunto e altoparlanti potenti. Proprio come il suo fratello maggiore da 10 pollici, è pensato per chi usa pesantemente i servizi della piattaforma di e-commerce, come Prime Video, Musica e Cloud. Ma non solo: anche tutti gli altri possono tranquillamente usate la tavoletta per navigare su internet, controllare le email o lavorare su file supportati. L’unica cosa da tenere a mente è che Android è fortemente personalizzato, con una versione “tarpata” sotto un certo punto di vista, per l’assenza del Play Store. Le app si possono scaricare ugualmente dal negozio digitale di Amazon, che le ha quasi tutte, tranne quelle di Google. Il problema si aggira prelevando i file da internet e installandoli in manuale anche se l’operazione prevede un minimo di praticità (anche nello scaricare i file corretti che non siano virus o malware).

Detto ciò, questo è il tablet Android più economico in giro, che vale ogni singolo euro speso per l’acquisto.

Lenovo Smart Tab M10

Lenovo Smart Tab P10 combina un tablet e un display intelligente in un dispositivo da 10 pollici. Questo tablet Android è dotato della versione Oreo, fotocamere anteriori e posteriori, scanner di impronte digitali e processore Qualcomm Snapdragon 450. Quando lo si imposta sul dock, il Lenovo Tab diventa un display intelligente molto simile all’Amazon Echo Show. Di fatto, possiamo usarlo come un semplice tablet durante la giornata e poi inserirlo nel dock quando si va a dormire oppure se si desidera ascoltare della musica e sfruttare i comandi vocali di Alexa.

Un tuttofare insomma, per chi non sa decidersi.

Altri suggerimenti

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.