Tendenze beauty 2021: uno sguardo al futuro

crema viso
Courtesy of©YakobchukOlena/iStock

Il nuovo anno, secondo Abiby, sarà all’insegna della clean beauty e della bellezza sostenibile e più consapevole

Il 2021 è arrivato: quello che ci lasciamo alle spalle è stato decisamente un anno travagliato. La pandemia, inevitabilmente, ha impattato sulla nostra quotidianità stravolgendola e non solo sul fronte sociale e lavorativo: ha modificato anche le abitudini di acquisto. Il mutato scenario ha portato a nuove prorità anche in fatto di skincare e make-up e, di conseguenza, a cambiare l’approccio alla beauty routine. Quali dunque i nuovi scenari? A svelare i beauty trends del 2021 ci ha pensato Abiby, talent scout di prodotti must have nel mondo della bellezza.

“Nel 2020 il settore beauty e skincare ha dovuto reinventarsi e rispondere in tempi brevi alle nuove necessità e richieste di un mercato sempre più connesso e attento. Questa nuova normalità si consoliderà nel 2021 e porterà non solo alla nascita di nuove tendenze e abitudini, ma anche verso un acquisto più consapevole e mirato dove la qualità prevarrà, agevolata proprio dal digitale e dalle sue infinite possibilità”, spiegano Mario Parteli e Luca Della Croce, fondatori di Abiby.

L’uso costante della mascherina, infatti, ha spinto molte donne snellire il make-up focalizzando l’attenzione su occhi e sopracciglia. I prodotti mask-proof e no transfer si sono rivelati ottimi alleati di bellezza assicurando un trucco impeccabile e duraturo motivo per cui nei prossimi mesi non usciranno di scena.

Skincare e make-up: le tendenze del nuovo anno

Per scongiurare il rischio maskne, anche la skincare routine è stata rivoluzionata. A tendere la mano a tutte le beauty addicted desiderose di prendersi cura della pelle saranno prodotti nuovi per il mercato italiano – ma altamente performanti – come mist, essence e peeling enzimatici, veri pilastri della Korean beauty. Ma non solo. Forte anche il richiamo delle influenze provenienti dalla Scandinavia e dal Giappone che puntano su look più minimal.

Come si dice, less is more. Gli acquisti saranno sempre più responsabili e meno compulsivi: si punterà – come già emerso durante il lockdown – più sulla qualità che sulla quantità dei trattamenti con un’attenzione sempre maggiore non solo alla performance ma anche alla sostenibilità dei singoli prodotti.

Si assisterà inoltre a un aumento dei prodotti genderless – capaci di adattarsi alle esigenze di tutti senza distinzione di genere – nonché alla personalizzazione dell’offerta per assecondare le specificità nonché i bisogni del singolo cliente. Ecco alcuni suggerimenti per prendersi cura del proprio aspetto e perché no allinearsi ai beauty trends del nuovo anno.

Benton – essenza fermentata

Quest’essenza anti-age proposta dal brand coreano Benton rappresenta uno dei prodotti cult della skincare coreana. Formulata con un’alta concentrazione di ingredienti fermentati e arricchita con ceramidi, aiuta a combattere i radicali liberi e a idratare la pelle ripristinandone l’elasticità nonché la luminosità. Molto piacevole la texture, liquida e leggera.

Benefit – matita per sopracciglia

Non serve la bacchetta magica per ottenere sopracciglia piene, folte e perfettamente definite. Benefit con la sua matita permette di fare magie: grazie alla punta ultra-sottile aiuta a delineare tratti precisi e super naturali. La sua formula resistente, inoltre, assicura un trucco al top che dura per ore.

Calvin Klein – profumo genderless

Eco-sostenibile, vegan e genderless: questo il biglietto da visita di ‘Everyone’, fragranza firmata Calvin Klein. La profumazione, contenente alcol di derivazione naturale, si apre con la freschezza dell’olio di arancia biologica a cui segue un cuore di tè blu. Il tutto è poi riscaldato sul finale da note muschiate con sentori di legno di cedro. Degna di nota la boccetta in vetro, completamente riciclabile.

Altri suggerimenti:

Ultimo aggiornamento il 25 Luglio 2021 1:23

Leggi anche:

Quando la cosmesi è ‘slow’: prendersi cura di sé in modo lento ed efficace

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.