Come scegliere il miglior affilacoltelli

affilacoltelli

L’affilacoltelli è uno strumento indispensabile in qualsiasi cucina professionale.
Tuttavia, si rivela molto utile anche a casa, soprattutto per chi ama stare ai fornelli e si diletta in manicaretti!
Avere un coltello bene affilato consente infatti di ottenere un taglio molto più preciso, netto e pulito, con meno fatica. Inoltre, li manterrai sempre taglienti e la lama non si rovinerà né usurerà col passare del tempo.

L’affilatura dei coltelli è un’operazione semplice e immediata, bastano pochi istanti. La frequenza dipende ovviamente da quanto utilizzi i tuoi coltelli ma sarebbe buona norma dedicarsi all’affilatura mediamente una volta ogni due settimane.

Come scegliere il miglior affilacoltelli?

Ci sono alcune caratteristiche da considerare quando si acquista un affilacoltelli. Ecco i fattori che ti consigliamo di verificare.

  • Facilità di utilizzo. Se sei alle prime armi, meglio optare per un modello di base, che sia semplice da utilizzare. Le guide sono un ottimo aiuto per chi si dedica per la prima volta all’affilatura dei coltelli.
  • Materiale. I materiali più duri sono quelli che permettono un’affilatura migliore. Il diamante sarebbe il top, ma ovviamente parliamo in questo caso di strumenti professionali che hanno un costo elevato. Ottimi materiali risultano anche ceramica, tungsteno o zaffiro.
  • Versatilità. Se hai necessità di affilare molte tipologie di coltello, meglio optare per un modello versatile. Alcuni affilacoltelli offrono opzioni per diversi tipi e dimensioni di lama.
  • Ingombro. I modelli manuali occupano uno spazio minimo mentre quelli elettrici richiedono un certo spazio in cucina. Valuta bene prima dell’acquisto questo aspetto.
  • Sicurezza. Altro aspetto fondamentale è quello della sicurezza. Controlla se è presente una protezione per le dita, soprattutto se è la prima volta che utilizzi questo strumento.

Ora che sai quali fattori valutare prima dell’acquisto, non ti resta che scoprire quale tipologia è più adatta alle tue esigenze.

Le tipologie di affilacoltelli

Esistono tre principali categorie di affilacoltelli, una per ogni necessità.

Affilacoltelli in pietra abrasiva

Affilare i coltelli con la pietra abrasiva è una pratica che l’uomo conosce da secoli. Per farlo, basta avere a disposizione un blocco di pietra di ossido di alluminio o di carburo di silicio. Esistono anche delle pietre diamantate, riservate però ad un utilizzo prevalentemente professionale (anche per via del loro costo elevato).
Maggiore è la grana della pietra e migliori saranno i risultati.
La pietra abrasiva è uno strumento di affilatura molto versatile, che può essere impiegato su coltelli a lama liscia o seghettata e persino sulle forbici. Inoltre, è ottima anche per ripristinare vecchi coltelli e poco usati.

Affilacoltelli manuale

Esistono diversi tipi di affilacoltelli manuale ma tutti sono accomunati dal fatto che per utilizzarli è necessaria l’azione umana. Questo significa che sono destinati a chi ha già una mano abbastanza esperta.
L’acciaino in particolare è un particolare tipo che rifinisce il filo dei coltelli e che si rivela molto efficace, di livello professionale. Tuttavia, non offre nessuna guida per l’affilatura quindi richiede una buona esperienza e manualità. Inoltre, non è adatto per sgrossare le lame poco usate o vecchie.
Per i meno esperti, meglio optare per un affilacoltelli manuale dotato di guide. Sono un po’ più ingombranti ma molto più semplici da utilizzare.

Affilacoltelli elettrico

Infine, l’affilacoltelli elettrico si presenta come la soluzione più facile da usare e che assicura ottimi risultati. Basta inserire il coltello nell’apposito alloggiamento e azionare l’apparecchio, che farà tutto da solo.
Questi strumenti sono sicuri e semplici da utilizzare, quindi perfetti per chi non ha una grande manualità ed esperienza. Inoltre, sono versatili: consentono infatti di lavorare su diversi livelli, a seconda della lama sulla quale si agisce. Dalla sgrossatura all’affilatura vera e propria, si può ottenere qualsiasi risultato si voglia. Ovviamente hanno bisogno della corrente elettrica per funzionare e anche di un piano di appoggio. Se hai sufficiente spazio in cucina, rappresentano la soluzione più efficiente ed efficace.

Potresti leggere:
10 accessori per l’organizzazione della cucina

Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.